How I learned to stop worrying and love the owl

Stanotte (o domani mattina presto, a seconda dei punti di vista) finisce Lost. La tentazione di fare un post tipo “i miei dieci personaggi preferiti” (SOLO dieci?) o  “le trentacinque domande di cui attendo una risposta” (seeeh)  era forte, ma a questo punto tanto vale aspettare il finale per finire in un tripudio di miccette e analcolico biondo, scrivendo post commemorativi strappalacrime con tanto di montaggio al rallentatore.

No, cari i miei sparuti lettori, oggi vi parlo dell’Inter che ha vinto la Champions. Perché ho una storiella edificante al riguardo, dritta da quella vita vissuta che ci ha dato un classico di questo blog come Forza, Panino. Continua a leggere

Annunci